Under 14, trasferta difficile a Livorno

Trasferta difficile con la Tomei Rossa, esordio nel ruolo di libero di Angelica Signorini

Prima trasferta nella vicina Livorno per l’under 14 di coach Marangoni con un organico quasi al completo rispetto alla prima giornata di campionato.

Partita dichiaratamente difficile, ma le giocatrici dell’Ospedalieri, capitanate quest’oggi da Matilde Di Nasso, non perdono il sorriso pronte a giocarsi il tutto per tutto consapevoli che ogni singolo punto rappresenta una piccola vittoria. Rispetto alle coetanee di questa stagione le pisane dell’Ospedalieri hanno pochissima esperienza di gioco ed un bagaglio tecnico ridotto, ma nonostante tutto scendono in campo con la voglia di fare esperienza!

Il primo set, chiuso con 25 a 4 per la Tomei, ha evidenziato come, nonostante l’impegno l’emozione la fa ancora da padrone ed il rispetto delle competenze in campo non sono ancora assimilate. Ci sono voluti otto punti affinchè le ragazze Ospedalieri iniziassero a giocare.

Il secondo set inzia con una ace al servizio di Di Nasso, l’Ospedalieri si porta avanti per 2 a 1. Al Cambio palla il Tomei riprende ad attaccare portandosi avanti, nonostante alcuni recuperi dalla seconda linea degni di menzione da parte di Militarì Noemi. Sul puntenggio di 12 a 2, coach Marangoni richiama all’ordine la squadra che si fa più presente. Sul 18 a 6 la poca esperienza di gruppo si fa sentire ma l’Ospedalieri non molla chiudendo con 25 a 8 ancora a vantaggio delle padroni di casa.

Terzo set, l’Ospedalieri parte in vantaggio sui servizi di Electra Toli. Le pisane sono più presenti in partita e più combattive. Non regalano niente e cercano in ogni modo il punto. Sul 16 a 5 Irene Taccini prende un punto su battuta ma Tomei non molla. Sul 21 a 6 un cambio tattico, con ingresso di Amelia Arameo, permette di guadagnare ancora un’altro punto. E da lì, ultimi punti in crescendo fino alla chiusura del set 25 a 11 a favore del Livorno.

“Siamo partiti con la consapevolezza del risultato ma le ragazze dell’Ospedalieri si sono battute da leonesse, senza mai mollare e con il sorriso sulle labbra, commenta a caldo il dirigente della squadra Elena Passeri” –

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Potrebbero interessarti anche:

Under 13, buona la prima

Nella prima giornata di campionato le giovanissime dell’under 13 femminile portano a casa i primi due punti del girone. Con organico ridotto per motivi di

Leggi di più »